FEDER_ENG

WIEMSPRO SL in the ICEX Next Program, has had the support of ICEX and the co-financing of the European ERDF fund. The purpose of this support is to contribute to the international development of the company and its environment.

Cos’è Electrofitness e come funziona?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

elettrofitness

L’elettrofitness è il lavoro congiunto di elettrostimolazione e allenamento fisico per ottenere il corpo in forma e definito, in modo efficace e veloce.

L’elettrostimolazione è la stimolazione elettrica del muscolo, è una forma di elettroterapia in cui i muscoli vengono stimolati con corrente elettrica in modo che si contraggano in modo intermittente, provocando stati di contrazione in modo controllato.

Successivamente, spiegheremo su cosa si basa questo metodo innovativo, come praticarlo e i risultati ei benefici ottenuti grazie all’elettrofitness.

Elettrofitness con elettrostimolazione

L’elettrostimolazione qualche anno fa veniva utilizzata per trattamenti legati a traumi muscolari, recupero muscolare sia per traumi che dopo allenamenti o gare in cui è stato fatto un grande sforzo.

Svolge un’ottima funzione di recupero della mobilità e della forza di muscoli e articolazioni. È stato ampiamente utilizzato, soprattutto da atleti di alto livello, poiché aumenta anche le prestazioni sportive. Ora questi dispositivi stanno diventando più convenienti, vengono applicati in molte palestre e consentono loro di raggiungere la maggior parte del pubblico.

L’elettrofitness provoca un esercizio involontario con il suo utilizzo, che se applicato al regolare allenamento fitness, consente di ottenere risultati marcati in molto meno tempo. Vengono esercitati anche i muscoli che normalmente non vengono attivati ​​nelle normali sessioni di allenamento e tutti i muscoli vengono esercitati contemporaneamente.

Ogni anno che passa possiamo vedere come l’elettrofitness stia diventando sempre più di moda, soprattutto per dimagrire e definire il corpo, contrariamente a come si cominciò a conoscere, che era il recupero da infortuni e giornate di gara o allenamento in cui il muscolo è stato sovraccaricato . Normalmente questi dispositivi si trovano alla portata di chiunque all’interno di palestre e centri specializzati, dove se ne consiglia l’uso, poiché sarà sempre supervisionato da un professionista che conosce l’argomento ed evita dolori o lesioni muscolari.

La sessione di elettrofitness

Le sessioni di elettrofitness durano 20 minuti. Queste sessioni devono essere eseguite al massimo due volte a settimana se vengono utilizzate come allenamento per tonificare i muscoli.

L’allenamento inizia con 5 minuti di riscaldamento, 10 minuti di allenamento e termina con 5 minuti di rilassamento. Durante l’allenamento si praticano esercizi cardiovascolari ed esercizi di forza, lavorando tutti i gruppi muscolari, sia grandi che piccoli. Queste sessioni di 20 minuti equivalgono a 4 ore di esercizi fisici regolari.

Con pochissime sessioni inizi ad apprezzare i risultati. Questo perché in ogni sessione vengono bruciate in media 2.500 calorie, poiché il loro dispendio energetico è molto elevato. Il corpo dopo le sessioni di allenamento continua a bruciare calorie per alcuni giorni. L’effetto che provoca è noto come “postbruciore”, bruciare i grassi a causa della mancanza di ossigeno che si verifica nel corpo, a causa dell’intenso lavoro svolto.

Posizionamento degli elettrodi

Per posizionare gli elettrodi devi posizionarli in punti strategici, a seconda dei gruppi muscolari su cui vuoi lavorare, per produrre una contrazione totale al loro interno. Questi elettrodi si trovano in un giubbotto in cui, in alcune occasioni, non sono necessari cavi, poiché funzionano tramite bluetooth.

Quando viene posizionato il tutta di elettrostimolazione, l’intensità sarà regolata in base alla persona, in modo da lavorare in sicurezza e non subire danni o lesioni. Gli atleti di alto livello incorporano esercizi di ginnastica o aerobica nell’elettrofitness, lavorando con manubri, facendo addominali, facendo jogging o persino usando fitball o palle mediche.

La cosa più importante di queste sessioni di allenamento di elettrofitness è che dovrebbero essere sempre supervisionate da un professionista, che ti indicherà, guiderà e ti consiglierà su quali esercizi dovrebbero essere eseguiti a seconda del gruppo muscolare e della costituzione della persona.

elettrofitness con wiemspro

Risultati di elettrofitness

L’elettrofitness dà ottimi risultati a breve termine, ma devi avere un’abitudine di allenamento costante. Non è possibile ottenere risultati positivi utilizzandolo senza alzarsi dal divano. Insieme all’allenamento quotidiano aerobico o di forza, gli obiettivi proposti vengono raggiunti in meno tempo di quanto sarebbe necessario senza l’uso di elettrodi.

L’elettrostimolazione aiuterà a perdere peso, poiché aumenta il nostro metabolismo basale, oltre a tonificare e definire il muscolo. Con la sola dieta invece si dimagrisce, ma si perde anche il tono muscolare e il tono della pelle.

Questo metodo combatte anche la cellulite, perché elimina le tossine e le scorie metaboliche, oltre al tessuto adiposo presente nei primi strati della pelle, che aumentano l’ossigenazione e la circolazione.

Altri risultati degni di nota dell’elettrofitness, sono tra gli altri:

  • Aumento della forza, della resistenza e della velocità dei muscoli.
  • Evitare di sovraccaricare articolazioni, legamenti e tendini, evitando lesioni e convalescenza.
  • Rafforza e aumenta la massa muscolare.
  • Combatti il ​​cedimento e migliora la postura.
  • Aiuta a migliorare le condizioni muscolari del corpo delle madri premature.
  • Tratta malattie come l’artrosi o l’osteoporosi.
  • Si ottengono notevoli cambiamenti fisici, si irrigidiscono gli addominali, si sollevano i glutei e si riduce il volume di grasso.
  • Riducono lo stress e l’ansia.

Conclusioni sull’elettrofitness.

L’elettrofitness è un elemento sempre più utilizzato quando si tratta di dimagrire, tonificare e definire il corpo. È una tecnica altamente consigliata, ma sempre se seguita da un regolare esercizio fisico nella persona che vuole praticarla, oltre ad una dieta equilibrata. Se questi passaggi non vengono seguiti, l’allenamento di elettrostimolazione non funzionerà correttamente.Oltre a queste indicazioni se ne aggiunge una molto importante, ovvero la supervisione di un professionista durante le sedute, che indica i livelli delle sedute, a seconda della persona e di dove posizionare gli elettrodi.

elettrofitness

Condividi questo post:

[geot_country_name]