FEDER_ENG

WIEMSPRO SL in the ICEX Next Program, has had the support of ICEX and the co-financing of the European ERDF fund. The purpose of this support is to contribute to the international development of the company and its environment.

Lavora i polpacci con l’elettrostimolazione

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Il principale vantaggio che l'elettronica può apportare è quello di rafforzare i polpacci.

I polpacci sono muscoli che vengono utilizzati molto nella vita di tutti i giorni, essendo i muscoli che soffrono di più.

Quando lavoriamo questi muscoli facendo sport, se viene data loro molta intensità, possono ferirsi, quindi rafforzare le gambe è un problema molto serio, anche se a volte non viene preso in considerazione.

L’elettrostimolazione per i vitelli ci aiuterà ad addestrarli in un modo che renda più facile affrontare qualsiasi compito.

Benefici dell’elettrostimolazione per i vitelli

Il principale vantaggio che l’elettrostimolazione può apportare è quello di rafforzare i polpacci.

L’importanza della forza delle gambe a volte viene trascurata, e non solo per gli atleti. Le nostre articolazioni inferiori sono quelle responsabili di sostenere tutto il nostro peso e di muoverci, e mantenerle in buone condizioni ci aiuterà, soprattutto, in futuro.

L’elettrostimolazione è un grande alleato affinché non soffrano così tanto. Questo li renderà più resistenti e li rafforzerà. Inoltre, otterranno anche modifiche estetiche poiché un adeguato lavoro di elettrostimolazione definirà e tonificherà l’intera area lavorata.

Un altro vantaggio di lavorare con i gemelli con gli elettrodi è l’aiuto che fanno in caso di lesioni o dolore nell’area interessata.

L’elettrostimolazione ci aiuterà, soprattutto una volta dopo l’infortunio, a iniziare a tonificare e rafforzare il muscolo. Questo processo di recupero del polpaccio dovrà essere fatto a poco a poco, in modo che durante l’avanzamento non cada nuovamente ferito.

L’elettrostimolazione nei polpacci riduce la pesantezza alle gambe. Dopo aver trascorso molte ore in piedi, lavorando o anche dopo una dura sessione di esercizio fisico, l’elettrostimolazione può essere applicata ai muscoli del polpaccio, poiché, oltre a giovare a questo muscolo, aiuta anche ad alleviare le ginocchia.

Questo metodo provoca la secrezione di endorfine, calmando il dolore e rilasciando lo stress concentrato nel muscolo, facendo scomparire la sensazione di stanchezza.

Un uso molto frequente ed efficace dell’elettrostimolazione nei gemelli è nel campo della bellezza e dell’estetica. Questo viene utilizzato principalmente per avere muscoli più definiti senza la necessità di fare esercizi specifici in questa parte. Le conseguenze di questo trattamento sono la tonificazione dei polpacci, la perdita di volume e la muscolatura più definita.

Ogni volta che si utilizzano questi metodi, è necessario seguire i consigli di un esperto in materia per evitare danni alla salute del nostro organismo.

rafforzare i polpacci con l'allenamento dell'elettrostimolazione

Come allenare i polpacci con l’elettrostimolazione?

La cosa principale per fare un allenamento che dia risultati ottimali, bisogna saper posizionare correttamente gli elettrodi, ottenere risultati migliori ed evitare infortuni.

La posizione di questi varia a seconda delle esigenze di ciascun utente.

Se vuoi recuperare massa muscolare in poco tempo, dovresti lavorare soprattutto le cosce e i polpacci.

Si consiglia di posizionare 4 elettrodi più grandi sui quadricipiti o sui muscoli posteriori della coscia, a seconda di quale muscolo deve lavorare di più. Altri 4 verranno posizionati sui polpacci, assicurandosi che l’elettrodo negativo sia nella parte superiore del muscolo.

I programmi utilizzabili su questi muscoli sono specializzati nel recupero attivo, nel recupero dell’allenamento e nel post-allenamento.

Elettrostimolazione nei polpacci per evitare crampi dopo l’allenamento.

Per evitare queste situazioni dopo l’allenamento, la base è rafforzare i polpacci o qualsiasi altro muscolo. Avere muscoli forti e resistenti aiuta a prevenire i crampi dopo l’esercizio fisico. L’elettrostimolazione può aiutare questo processo, riducendo i tempi di allenamento e ottenendo risultati migliori.

È inoltre necessario tenere conto di più fattori, come l’idratazione del muscolo, che meno ha, più complicato sarà il suo recupero.

Più intenso è stato il tuo allenamento e più a lungo sei stato al limite muscolare, più è probabile che tu abbia un crampo muscolare alla fine dell’allenamento. Questi piccoli o grandi spasmi muscolari che si verificano involontariamente possono essere molto dolorosi.

Elettrostimolazione per ridurre la tensione muscolare nei polpacci

Se dopo l’allenamento sei arrivato molto toccato, con molta fatica e tensione muscolare, devi usare un decontratturante, e con le gambe alzate, applicalo per 10 minuti, posizionando le gambe sopra la testa in modo che il sangue circoli meglio .

L’agente decontratturante aiuta a impostare il ritmo di contrazione in modo che le fibre funzionino allo stesso modo, blocca le contrazioni spontanee all’interno del muscolo e stabilizza il sistema elettrico interno in modo che le fibre muscolari vadano alla stessa velocità.

Ci saranno molti modi per posizionare gli elettrodi per decontrarre i polpacci. Devi scegliere quello che ti è più comodo.

È importante assicurarsi che gli elettrodi non cadano quando i piedi sono sollevati e pulire l’area in cui sono posizionati gli elettrodi.

Benefici dell’elettrostimolazione nei gemelli:

  • Maggiore attivazione muscolare e contrazione di tutte le fibre.
  • Aumento della resistenza dell’utente durante la sessione.
  • Forza e resistenza migliorate.
  • Migliora la capillarizzazione, aumentando la circolazione sanguigna e l’irrigazione linfatica.
  • Aiuta nel recupero dopo una sessione di allenamento e migliora alcuni infortuni.

Questa tecnica di elettrostimolazione dei polpacci è particolarmente indicata per atleti esperti, per migliorare la propria condizione fisica, recuperare zone del corpo dopo allenamenti ad alta intensità. È anche molto utile per la riabilitazione degli infortuni e anche per la prevenzione di questi.

È importante combinare la pratica di queste tecniche con l’allenamento sportivo convenzionale, essendo sufficiente una sessione di elettrostimolazione una o due settimane al massimo.

Per le persone che non sono abituate a praticare sport, sarebbe necessario iniziare in modo più progressivo e ad un livello molto basso. Dovremmo iniziare a usare questa tecnica senza eccedere nell’intensità, oltre a combinarla con l’esercizio. Per utilizzare l’elettrostimolazione, e soprattutto se non è mai stata utilizzata, si consiglia vivamente di farla supervisionare da un professionista.

beneficio dell'elettrostimolazione nei polpacci

Conclusioni

L’elettrostimolazione per rafforzare i polpacci è un’ottima opzione di allenamento e recupero da combinare con l’esercizio fisico.

Oltre a potenziare l’allenamento per tonificare e definire, è molto utile per prevenire e recuperare dagli infortuni.

Condividi questo post:

[geot_country_name]